Pasturo (LC): Comunità La casa di Antonia


Solo poco più di un anno fa, sulle pagine di un giornalino locale, avevamo scritto di un sogno,
oltre che della possibilità di riaprire un angolo significativo di Pasturo come la casa di Antonia
Pozzi, di proprietà della congregazione delle Suore del Preziosissimo Sangue di Monza con cui, nel tempo, si è costruito un rapporto molto collaborativo e di fiducia reciproca. Il tempo del Covid ha rallentato un po’ i tempi o forse, volendo trovarci anche un aspetto
positivo, ne ha concessi quei tanti ulteriori per prendere una buona boccata di ossigeno, lanciare
la rincorsa e…saltare. Ed è così che oggi, al civico 1 di via Manzoni a Pasturo il cancello può
tornare ad aprirsi e chiudersi con una frequenza maggiore, con quattro famiglie che abitano ora
il cortile e le stanze della storica dimora, ma ancor più scelgono di vivere la vicinanza e la
prossimità come occasione di accoglienza, apertura e condivisione. L’estate che ha preceduto e
accompagnato il trasloco delle famiglie ci ha offerto l’opportunità di sperimentarci, aiutati anche
da alcuni enti territoriali che hanno coordinato vari eventi, in alcuni luoghi particolari e
caratteristici della Valsassina: laboratori per bambini, spettacoli teatrali, letture, brevi gite nei
dintorni sono diventate così palestra per rendere vivo uno spazio e presentarci al territorio. Sono
nate così collaborazioni e conoscenze che hanno certificato la bontà di un viaggio, e forse hanno
anche “bene-detto” i primi passi della comunità di famiglie dell’associazione MCF.
Ora ci aspetta il tempo quotidiano, più ordinario, con la sfida di trovarci ugualmente gli
ingredienti per renderlo eccezionale nella routine di ogni famiglia. Abbiamo bisogno per questo
di fiducia e di incontri, di sedie vuote intorno a tavoli allungabili e di occasioni per stare insieme,
con la speranza di aver solo dato il “là” a un cammino che possa coinvolgere tanti, ciascuno con
la propria storia, i propri bisogni, desideri e limiti.
A fianco del cancello di casa, uno scritto di Antonia Pozzi ci ricorda il “bene” da lei incontrato
nel tempo dei soggiorni a Pasturo. Ci piacerebbe esserne testimoni, oltre che degni eredi, e
rinnovare giorno per giorno l’audace proposito di renderne viva la poesia e il sogno.

 Nodo Lecco

PASTURO, LC 23818
via Manzoni 1

mail: casa.antoniapozzi@gmail.com

cell.: 3338169473 Paolo Panzeri