la Corte Castellazzo Novarese

LA CORTE DI CASTELLAZZO NOVARESE
Quattro coppie, una single, qualche figlio ormai adulto che però non disdegna di passare ancora a trovarci, un paio di adolescenti, sette bambini dai cinque anni in giù. Il tutto organizzato in cinque nuclei indipendenti, che hanno scelto di provare a vivere il proprio essere famiglia con la porta aperta. E poi ospiti più o meno passeggeri e amici che stanno trascorrendo un periodo in nostra compagnia. Isabella Enrico e Sabina con Anna, Tommaso, Ilaria, Pietro e Sofia, Luca ed Elena con Irene e Luigi, Andrea e Giulia con Miriam, Pietro ed Elia, Abramo e Simona con Iside e Adele.
Siamo La Corte, comunità di MCF a Castellazzo Novarese. Presenti con il cuore – e le braccia! – in paese (poco più di 300 anime, il più piccolo di tutta la Provincia di Novara!) dall’apertura del cantiere nel 2001 e poi anche fisicamente, come famiglie residenti, dalla primavera del 2007. Da quasi sedici anni abbiamo l’onore di custodire due grandi case, ristrutturate e ricostruite grazie al lavoro di tutti coloro, comunitari e non, che sono passati di qui nel tempo, e una vecchia stalla in parte ristrutturata e in parte non ancora, per la quale sogniamo un futuro di aggregazione e lavoro condiviso. Il tema del lavoro, come strumento di realizzazione di sé, ma anche di azione sul territorio, ci appassiona e ci interroga, tanto che nel tempo la comunità ha visto nascere, crescere ed evolversi tre progetti professionali: la società di impiantistica elettrica e idraulica Tecnora, il nido in famiglia Ma che bel Castello e il laboratorio di ceramica artistica RES, che da settembre 2017 non è più attivo professionalmente, ma rimane patrimonio vivo della comunità. Nel nostro zaino portiamo i valori sperimentati da molti di noi in Agesci e nell’Operazione Mato Grosso, valori che cerchiamo di continuare a vivere come famiglie e che assaporiamo “dal vivo” grazie all’incontro con i tantissimi gruppi scout e i gruppi giovanili con i quali abbiamo il piacere di condividere momenti di
lavoro e di incontro, almeno tre volte all’anno (sotto Natale, durante il Triduo pasquale e d’estate).
Certi che la fatica renda tutto più saporito, da un po’ di tempo ci dilettiamo con un esperimento di orto sinergico, con l’ambizione di riuscire – prima o poi – ad autoprodurre tutta la verdura che consumiamo, e con la cura dei nostri ampi spazi verdi, regno indiscusso di gatti, galline e bambini.
Chi volesse conoscerci più da vicino può farlo così:
• sul nostro sito internet: www.lacortedicastellazzo.org
• scrivendo a: lacortedicastellazzo@gmail.com
• telefonando a Giulia: 329 97 86 603

Piazza Cavour, 11 – 28060 CASTELLAZZO NOVARESE (NO)
C.F. 94041350037

www.lacortedicastellazzo.org
pagina facebook: https://facebook.com/lacortedicastellazzo/

Presidente: Giulia Lambertini 3299786603
lacortedicastellazzo@gmail.com